Sede del MIUR: Viale Trastevere, Roma

Incontro al MIUR: breve resoconto.

INCONTRO AL MIUR: BREVE RESOCONTO
Nella mattinata del 1 dicembre, ci siamo recati al MIUR per approfondire alcuni aspetti delle questioni che riguardano le categorie che si riconoscono nella nostra associazione.
1. Diplomati Magistrali: al MIUR non sanno prevedere l’esito dell’Adunanza, esattamente come noi e, per opposte ragioni alle nostre, sono preoccupati. Come abbiamo sempre detto, anche al Ministero sono consapevoli che il consolidamento delle posizioni dei nostri ricorrenti ha determinato una presenza strutturale dei docenti della quale non si può, anche in sede legale, non tenere conto.
2. Docenti della Secondaria in attesa della fase transitoria: il decreto e il bando sono pronti, come sostengono da mesi ma le recenti vicende in ambito legale determineranno una inevitabile ricaduta sulla definizione degli stessi, dal momento che, in caso contrario, darebbero il via ad una pioggia di ricorsi.
– gli ITP diplomati e in II fascia potranno partecipare al Transitorio;
– per i docenti di ruolo con riserva e di ruolo si sta aspettando la Corte costituzionale che deciderà sull’esclusione dai concorsi stabilita nella 107. Noi, avendo sostenuto da sempre la illegittimità di tale esclusione e chiesto la tutela dei diritti di tutti, abbiamo molta fiducia nel provvedimento che arriverà dalla Corte, viste anche le precedenti ammissioni al concorso 2016 di nostri ricorrenti;
– insieme al MIDA abbiamo chiesto: a) l’equiparazione del servizio svolto sul sostegno senza specializzazione ai fini del punteggio per la fase transitoria: se ne conferma l’equiparazione al servizio specifico; b) la valutazione del servizio non continuativo durante ciascun anno scolastico, per scongiurare il ricorso al contenzioso per i contratti che si interrompono durante le festività in virtù del contenimento della spesa per le supplenze: confermata la valutazione del servizio purché i giorni da sommare fino a 180 siano su uno stesso anno scolastico.
QUALORA QUESTE LEGITTIME ASPETTATIVE SARANNO DELUSE, SIAMO PRONTI PER PROSEGUIRE LA BATTAGLIA ANCHE IN SEDE LEGALE!!!!!
Lo abbiamo fatto presente!!!