26943028_10213462000096831_2138239330_n

QUESTIONE DIPLOMATI MAGISTRALI: BILANCIO SETTIMANALE!

Riteniamo doveroso condividere con i nostri associati e simpatizzanti il bilancio delle attività svolte nell’arco della settimana che si sta concludendo, preludio di numerose altri appuntamenti ad iniziare da domani.
Sapete che il previsto incontro al MIUR è stato appunto differito a lunedì mattina (oggi), dove andremo con i rappresentanti del MIDA Precari, per fare il punto sugli avanzamenti della questione dei DM, approfittando di conoscere qualche elemento in più anche sulla pubblicazione del decreto della Fase Transitoria.
Un altro importante incontro a Montecitorio, invece, è previsto per la giornata di martedì, ancora da confermare, anche questo slittato di una settimana, ma dati gli eventi è stato un bene.
La settimana in chiusura, infatti, ha visto la realizzazione di due importanti assemblee partecipate, una promossa dalla Flc-Cgil, una dai Cobas, che hanno permesso di tessere la rete della convergenza tanto auspicata in questi anni dalla nostra associazione.
Sebbene le prime battute di una possibile risoluzione della vicenda dei DM fossero state accolte da un forte contrasto, oggi si sta delineando la definizione di una soluzione condivisa, sulla quale stiamo lavorando per cercare di ottenere una convergenza quasi totale.
La maggiore soddisfazione viene dall’aver apprezzato che molti dei gruppi spontanei nati recentemente e molto attivi dopo l’esito negativo della Plenaria, stanno raggiungendo le nostre posizioni, rafforzandoci nella direzione che l’unica strada percorribile è quella di far definitivamente sfumare quei contrasti controproducenti tra insegnanti con profili formativi diversi.
Sul piano della mobilitazione, l’associazione ha appoggiato localmente tutti i presidi e le assemblee che si sono tenuti in molte città italiane, ai quali nostri associati e simpatizzanti hanno aderito in maniera significativa, relazionando ogni volta sul buon esito e sulla partecipazione significativa.
Dall’incontro di sabato 20, a Roma, organizzato dai Cobas, sono scaturite proposte e intenti, soprattutto nella direzione di una mobilitazione nazionale, probabilmente a partire dal 10 febbraio. Volendo garantire l’adesione di quante più sigle sindacali, la data potrebbe essere rivista, per garantire la massima partecipazione.
Sarà data notizia tempestiva di ogni iniziativa concordata e sottoscritta, in modo da garantire la massima partecipazione.
Per il momento è tutto!
Buon inizio di settimana!