Sede del MIUR: Viale Trastevere, Roma

SOLUZIONE POLITICA PER I DM: LA NOSTRA POSIZIONE!

Dopo il parere dell’Avvocatura di Stato, si riapre il confronto con il MIUR e con le forze politiche, se pure ancora in assenza di un nuovo Governo.
Già domani, l’Associazione è stata invitata dall’Ufficio di Gabinetto del Ministro per un’audizione, alla quale andremo principalmente per ascoltare quali siano le considerazioni del Ministero a riguardo e quali le soluzioni che prevedono di attuare, soprattutto in vista della conclusione dell’anno scolastico e del mancato accordo di Governo che impone a quello uscente di gestire ogni questione fino a quando resterà in carica.
Sulla delicata questione dei DM post-Sentenza del CdS, stiamo elaborando una nostra proposta, molto semplice ma rigorosa, il cui obiettivo è unicamente legato alla salvaguardia dei diritti dei docenti e contro ogni nuova forma di disparità ed ingiustizia.
Per opportuna cautela, non divulgheremo preventivamente contenuti che al momento è preferibile mantenere riservati.
Tuttavia, l’Associazione, riunita in assemblea lo scorso 21 aprile, ha deciso di dichiarare pubblicamente il proprio sostegno alle iniziative in programma nei prossimi giorni, prime tra tutte quelle che in modo coordinato si attueranno su tutto il territorio nazionale già a partire da sabato 28 aprile e che andranno ad oltranza fino al raggiungimento di una soluzione politica definitiva per la categoria. Riteniamo, infatti, che sia doveroso continuare a lavorare per una compattezza della categoria stessa, al fine di scongiurare pericolose strumentalizzazioni politiche e di favorire il successo delle iniziative, per rafforzarne l’efficacia. Siamo convinti che questa sia la base per favorire comunione di intenti e convergenza, da invocare nell’eventualità di iniziative da noi proposte.
A partire da ora, l’associazione valuterà di volta in volta il sostegno ad altre iniziative che vadano nella nostra stessa direzione.