Attendere, operazione in corso...

ADIDA - Associazione Docenti Invisibili da abilitare

28.03.2016/ Stagione referendaria: indicazioni operative

Cari colleghi e colleghe,
con il deposito dei quesiti referendari che ha visto la nostra associazione tra gli otre trenta firmatari nazionali, è ufficialmente iniziata la stagione referendaria che sarà inaugurata dal Referendum del 17 aprile, nel quale invitiamo a votare SI per salvare i nostri mari da inutili e devastanti trivellazioni petrolifere.

In relazione alla campagna referendaria relativa ai quesiti abrogativi della 107, vogliamo darvi alcune indicazioni operative, utili a favorire l'impegno di quanti di voi hanno intenzione di adoperarsi attivamente affinché si possa portare a segno questo importante momento democratico, contro le scelte di un Governo che non rispetta il volere dei cittadini e nemmeno rispecchia le esigenze del Paese.
 Adida, purtroppo, non è radicata sul territorio, al pari di altre organizzazioni, ma l'aggregazione con altri soggetti, finalizzata al buon esito di questa operazione, potrà permettere di superare questo limite. Tuttavia servirà la vostra disponibilità operativa, in base alle linee seguenti:
 -prendete contatto con i sindacati nazionali che con noi stanno sostenendo questa battaglia, Cgil, Gilda, Cobas, Unicobas, a seconda della loro presenza sul territorio. Le tre organizzazioni si sono prestate a costituirsi come punto di riferimento per lo smistamento delle schede per la raccolta firme e per l'organizzazione dei banchetti informativi e di raccolta firme. 
 -chiedete loro di essere messi in contatto con i comitati referendari locali. In ogni provincia i comitati hanno una fisionomia diversa, a seconda dei gruppi territoriali attivi. Attraverso i vari comitati, potrete adoperarvi attivamente nella raccolta firme, primo grande scoglio da superare. Ne occorrono almeno 600.000 per poter confermare la validità del Referendum. A titolo informativo vi ricordiamo che i referendum abrogativi della 107 sono affiancati a quesiti sociali, sull'acqua e sul jobs act, ad esempio, per cui i comitati referendari potrebbero essere gestiti da associazioni attive in tal senso. Adida sosterrà i loro referendum, come loro sosterranno i nostri, come è stato deciso a livello nazionale, in seno al Comitato Nazionale di cui la nostra associazione fa parte. la parola d'ordine, quindi, è COLLABORAZIONE!!!!
 Ci auguriamo che vogliate spendervi attivamente in questa importante iniziativa. Adida sosterrà anche economicamente l'attività, grazie al contributo da voi versato all'atto di iscrizione. Siamo fieri di poter partecipare a questa importante iniziativa, possibile grazie al vostro sostegno e alla vostra scelta di far parte di questa piccola ma importante associazione.
 
Valeria Bruccola e il Direttivo Nazionale

 

ADIDA - Associazione Docenti Invisibili da abilitare
Sede presso lo studio commerciale Spugnini Via Igino Garbini n. 50 - 01100 Viterbo - Tel. Fax. +39 377 410.4112 - Codice Fiscale 95021260047